Come controllare le gomme auto prima di partire (e come sceglierle se sono da cambiare)

Come controllare le gomme auto prima di partire (e come sceglierle se sono da cambiare)

Gli pneumatici sono l'unica parte di contatto che si ha tra la macchina e la strada, sono i responsabili della tenuta di strada e della nostra sicurezza. Molti automobilisti sottovalutano questo aspetto e non danno la giusta importanza al controllo dei propri pneumatici, probabilmente sfidando troppo spesso la sorte. Secondo una stima nell'ultimo anno, una grossa percentuale degli incidenti stradali, informa la polizia stradale, è dovuta proprio al cattivo stato degli pneumatici coinvolti nei sinistri. Andiamo a conoscere da vicino perché sia così importante controllare sempre gli pneumatici della nostra auto.

Perchè occorre effettuare un controllo costante degli pneumatici

La prima cosa che andrebbe sempre tenuta sotto controllo è la giusta pressione degli pneumatici. La cosa è molto semplice da fare, basta chiedere al nostro benzinaio di fiducia se lo fa per noi mentre siamo comodamente seduti in auto. Una gomma con una pressione troppo bassa rispetto alla soglia minima, fa aumentare di molto i consumi del nostro veicolo e cosa più pericolosa, potrebbe far surriscaldare troppo la gomma e provocarne lo scoppio. Questo capita sopratutto nei viaggi di lunga durata ma non c'è bisogno di dire quanto sia pericoloso subire lo scoppio di una gomma mentre siamo al volante sopratutto se teniamo una velocità sostenuta.

Non solo per le persone è importante l'anno di nascita ma anche per le gomme, di norma è sempre molto sconsigliato montare sulla nostra auto una gomma che sia stata fabbricata da dieci anni, questo perché la sua mescola di certo si è indurita e la tenuta di strada di certo sarà di molto ridotta, sopratutto se la strada che stiamo percorrendo risulta essere sdrucciolevole o bagnata. Quindi fare sempre attenzione all'anno di produzione dello pneumatico prima di montarlo sull'auto.

Un aspetto fondamentale delle gomme sono la loro equilibratura, se le gomme non sono equilibrate nel modo giusto, lo pneumatico si potrebbe consumare in modo anomalo, si potrebbe rovinare il battistrada e anche in questo caso, oltre che ridurre di molto la durata dello stesso, la sua tenuta di strada e quindi la nostra sicurezza potrebbe venire meno. Solitamente quando ci si rivolge ad un gommista per controllare la gomma consumata in un modo anomalo, è buona cosa far controllare anche gli ammortizzatori che potrebbero essere la causa del consumo inusuale.

L'ultima cosa da tenere sempre sotto controllo e lo si può fare anche a casa senza bisogno di nessun particolare attrezzo da lavoro è il battistrada.
Il battistrada è l'insieme di tutte le scanalature che ci sono intorno allo pneumatico. Esiste un limite minimo sotto al quale lo pneumatico è da cambiare perché troppo consumato. I metodi casalinghi per fare questo controllo ne esistono diversi ma quello che vi consigliamo è di certo il più sicuro e cioè usare il metodo messo a disposizione dalla casa produttrice della gomma. Se guardate bene la vostra gomma vi accorgerete che tra tutte le linee verticale ce ne sono di più piccole e basse orizzontali. Quando la superficie di tutto lo pneumatico risulta essere come quelle linee orizzontali vuol dire che l'usura è al limite e quindi rivolgetevi il prima possibile al gommista di fiducia per un cambio gomme. Secondo la norma vigente lo spessore minimo del battistrada deve essere di 1,6 millimetri.

Se il controllo gomme non viene fatto nel modo giusto, oltre che incorrere in multe molto salate, il rischio è quello di perdere il controllo del veicolo, che l'auto non risponde in modo corretto alle frenate e in caso di pioggia il rischio di aquaplaning è molto alto.

GOMME NUOVE E VARI MODELLI

Quando si è giunti alla conclusione di cambiare gli pneumatici dell'auto, dobbiamo come prima cosa conoscere quali tipologie ci sono in commercio, queste possono essere:

  • GOMME ESTIVE, sono progettate e pensate per le temperature più alte dell'asfalto e per circolare per la maggior parte del tempo con l'asciutto. Hanno un battistrada più basso e sono più dure.
  • GOMME INVERNALI, sono quelle gomme adatte per il ghiaccio e per la neve, sono molto più morbide delle gomme estive e il suo battistrada è più alto in modo da dargli la possibilità di aderire anche se si passa in mezzo alla neve.
  • GOMME QUATTRO STAGIONI, sono gomme omologate sia per l'inverno che per l'estate, sono il giusto connubio per chi non ha intenzione di avere a casa due treni di gomme. Sono la scelta ideale per un utilizzo nelle località senza un eccessiva escursione termica fra estate e inverno.

Una volta deciso il modello da montare a seconda della stagione, delle esigenze o dei gusti, dobbiamo fare l'ultima scelta.

Rivolgersi ad un gommista o affidarci a internet?

Affidarsi al gommista di certo è consigliato a chi non ha assolutamente nessuna esperienza nel campo della meccanica e delle auto in generale, ma in questo caso dobbiamo mettere in conto che sul costo finale dobbiamo pagare oltre allo pneumatico (e al ricarico che il gommista praticherà sull'acquisto che effettuerà all'ingrosso), anche il lavoro del professionista che svolge il suo lavoro sulla nostra automobile.

La seconda scelta invece è quella di fare la nostra ricerca del nostro pneumatico su internet, acquistarlo al miglior prezzo e farlo poi montare ad un gommista o fare il lavoro da soli. Il dubbio che di certo a molti potrebbe venire è l'affidabilità di internet. Si è parlato fino ad ora dell'importanza degli pneumatici e poi li acquistiamo ad occhi chiusi su internet. Naturalmente non tutti i siti sono uguali.

GOMMEH24.IT

GommeH24.it è tra i migliori e più affidabili siti di vendita pneumatici nuovi di tutta la rete, molto semplice ed intuitivo: basta inserire i dati della gomma che ci interessa e, con l'ausilio di un filtro molto efficace, in men che non si dica ci troviamo davanti tutti i modelli di gomma adatti con una vasta scelta di marche e diversi prezzi, su un catalogo disponibile di oltre 40.000 modelli, tutti di produzione recente, anche da moto e per auto racing. Per farvi essere ancora più tranquilli di potervi affidare a Gommeh24.it basta pensare che molti gommisti si rivolgono proprio a questo sito per le gomme che poi andranno a montare sulla vostra automobile.

I GOMMISTI DEL NETWORK GOMMEH24

Sul sito troverete una mappa con tutti i gommisti che hanno aderito al network di GommeH24 ai quali potrete far spedire le vostre gomme al momento dell'acquisto. A questo punto basterà fissare un appuntamento con il gommista prescelto che entro 3-4 giorni riceverà le vostre gomme e sarà a vostra disposizione per il montaggio dei vostri pneumatici e le operazioni correlate (bilanciamento, equilibratura, ecc) ad un prezzo senza sorprese.

Niente di più sicuro e semplice quindi, fate la vostra scelta, pagate tramite carta di credito o PayPal, quindi tutto tracciabile e garantito, e le gomme arrivano a casa vostra o al gommista indicato, senza spese di spedizione.
A riprova dell'affidabilità, potrete anche disporre di una garanzia di 24 mesi e un servizio di reso di 15 giorni dalla data di ricevimento. Semplicità e affidabilità in un unico click da GommeH24.