5 buoni motivi per alternare i pneumatici estivi e invernali

Alternare gomme invernali - estiveGli pneumatici rappresentano una delle componenti più importanti della vettura, poiché garantiscono l'aderenza all'asfalto, massimizzando la sicurezza del conducente e dei passeggeri. Esistono in commercio gomme di varie marche, misure e prezzo, ma fondamentalmente le coperture per le automobili possono essere raggruppate in due categorie: pneumatici estivi e pneumatici invernali.

Gli pneumatici estivi offrono le migliori performance con temperature superiori ai 7 gradi, dimostrandosi eccellenti sull'asciutto come sul bagnato. Le gomme invernali, invece, assicurano la perfetta tenuta di strada anche con fondi innevati, ghiacciati e fangosi.

Si suggerisce di alternare i due tipi di pneumatici in base alla stagione.

Ecco 5 buoni motivi per cui effettuare l'operazione:

Evitare un'usura eccessiva degli pneumatici

Le gomme invernali soffrono con le temperature elevate. Oltre a non garantire la medesima aderenza all'asfalto degli pneumatici estivi durante i periodi caldi, le coperture termiche subiscono un maggior grado di deterioramento, limitando la resa chilometrica, il comfort durante la marcia e la sicurezza.

Essere in regola con le normative sulla circolazione

Il Codice della Strada stabilisce che dal 15 novembre al 15 aprile su determinate strade è obbligatorio tenere a bordo le catene da neve. Montando gli pneumatici invernali l'obbligo delle catene a bordo viene meno: l'importante è che la gomma sia contrassegnata con la dicitura M+S.

Ottenere le migliori performance delle gomme

Pneumatici estivi e invernali hanno determinate proprietà, le quali vengono meno se utilizzati in condizioni meteo sfavorevoli. Per ottenere dalla vettura le migliori performance in tema di grip, di tenuta in curva e di velocità, è necessario equipaggiare l'auto con le gomme più adatte alla stagione in corso. Marciare su strade ghiacciate con pneumatici estivi è pericoloso e sottopone il mezzo a un forte stress, così come non è conveniente utilizzare le gomme termiche in presenza di temperature al di sopra dei 10 gradi.

Massimizzare la sicurezza con il giusto tipo di pneumatico

Le gomme invernali garantiscono un'ottima tenuta di strada in ogni periodo dell'anno. Lo stesso non può dirsi per gli pneumatici estivi, i quali non sono in grado di mantenere il grip necessario in presenza di temperature estremamente rigide o di fondi innevati, costringendo l'automobilista a montare le fastidiose catene da neve, le quali consentono la marcia per un limitato numero di chilometri.

Risparmio economico alternando gomme estive e invernali

Alternare gli pneumatici estivi con quelli invernali presenta certamente un costo. Esaminando con attenzione le maggiori spese dovute all'uso di gomme non adatte alla stagione, ci si rende conto facilmente di quanto sia conveniente anche a livello economico effettuare il cambio. Oltre al già citato maggiore indice di usura delle gomme, in particolare di quelle invernali in presenza di alte temperature, la vettura tende a consumare più carburante qualora sia equipaggiata con pneumatici non efficienti, per cui il cambio stagionale è favorevole da ogni punto di vista, dal comfort di guida alla sicurezza, dal risparmio economico alle performance.